Nastro a striscio

I trasportatori a nastro a striscio vengono utilizzati per convogliare materiali sfusi. Sono idonei per il trasporto, sia su brevi che su lunghe distanze, di materiali anche molto abrasivi e con elevato contenuto di umidità. La struttura del trasportatore a nastro è costituita da un corpo ad elementi modulari in lamiera sagomata con nervature di irrigidimento, sul quale scorre il tappeto di trasporto. La configurazione degli elementi modulari può variare a seconda delle caratteristiche dei materiali da trasportare. L’anello è generalmente realizzato con tele sintetiche rivestite in gomma liscia, anche se per utilizzi specifici possono essere installato anelli con caratteristiche particolari.
Le due estremità del trasportatore a nastro sono costituite dalla testata di traino e dalla testata di rinvio. Sulle testate sono installati i tamburi che tengono in tensione l’anello. Su una testata, denominata di traino, viene posizionata la motorizzazione.